Articoli

PiemonteJazz_news2

FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO

in collaborazione con  PIEMONTE dal VIVO
La “Via del Jazz” è un percorso alla scoperta di suoni e di luoghi suggestivi, filo rosso che si dipana sul territorio attraverso l’esperienza della musica jazz. Una ricchezza di eventi e di iniziative che il Consorzio Piemonte Jazz, in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, aggrega, promuovendo la conoscenza del territorio sotto il profilo turistico, eno-gastronomico, culturale ed economico.

I CONCERTI :

Domenica 6 settembre 2015 -“Cocco…Wine” – Cocconato
Giulio Camarca quartet feat. Paolo Dutto – ingr. gratuito.
Giulio Camarca – chitarra
Massimo Camarca – basso elettrico
Giorgio Diaferia – batteria
Paolo Dutto – sax tenore, clarinetto
Storico chitarrista torinese, Giulio Camarca si avvicina alla fine degli anni ’60 al jazz, suonando tra gli altri con Tullio De Piscopo, Franco Cerri e Chet Baker. Il bassista Massimo Camarca ha collaborato con artisti come Cristiano De Andrè e Ornella Vanoni, Riccardo Fogli. mentre Giorgio Diaferia ha iniziato la sua attività come batterista militando in gruppi di rock e fusion quali l’Esagono (1978). Il gruppo è completato dal clarinettista/saxofonista torinese Paolo Dutto.

Sabato 10 ottobre 15 – Teatro Vittoria (Torino)
Prod. Associazione Jazz Manouche Django Reinhardt
Accordi Disaccordi feat. Gonzalo Bergara – Ingresso Gratuito con tessera
Alessandro Di Virgilio – chitarra solista
Dario Berlucchi – chitarra ritmica
Elia Lasorsa – contrabbasso
feat. Gonzalo Bergara – chitarra solista
L’hot Italian swing dei torinesi Accordi Disaccordi incontra il gipsy jazz del chitarrista argentino Gonzalo Bergara. Accordi Disaccordi è un progetto italiano molto attivo nel panorama musicale nazionale ed internazionale.
La band, un trio composto dai due fondatori Alessandro Di Virgilio e Dario Berlucchi alla chitarra e da due Elia Lasorsa al contrabbasso, si orienta su un repertorio gipsy jazz, riproponendo in chiave moderna i classici della migliore musica anni ’30.

Giovedì 15 ottobre 2015 – Caffè Neruda- Via E. Giachino 28/E (Torino) .
John Donaldson quartet – Ingresso € 5,00
John Donaldson – pianoforte
Giulio Camarca – chitarra
Massimo Camarca – basso elettrico
Giorgio Diaferia – batteria
Nel 1978 John Donaldson diventa membro del resident trio del Cambridge Modern Jazz. Nel 1980 vince il premio per il miglior solista al San Sebastian International Jazz Competition. Si trasferisce negli USA nel 1982 collaborando con Eddie Henderson, Red Holloway, John Handy, Richie Cole, David Baker, Steve Turre, Laurindo Almeida, Art Farmer, Conte Condoli, Freddie Hubbard, Buddy de Franco, Scott Hamilton, Eddie Daniels e Steve Grossman. Il grande pianista è accompagnato per l’occasione da Giulio e Massimo Camarca, alla chitarra e al basso, e dal batterista Giorgio Diaferia.

Sabato 7 novembre 2015 – Jazz Club Torino – Piazzale Valdo Fusi (Torino)
Faraò – Zunino – Williams trio – Ingresso € 5,00
Massimo Faraò – pianoforte
Aldo Zunino – contrabbasso
Steve Williams – batteria

Steve Williams è stato per venticinque anni il batterista di una delle più importanti pianiste e cantanti di jazz, Shirley Horn. Ha collaborato inoltre con Monty Alexander, Clifford Jordan, Milt Jackson, Freddie Hubbard, Woodie Shaw, Joe Williams, Gary Bartz, Eddie Henderson, John Hicks, Larry Willis, Mulgrew Miller, Toots Thielemans, Branford Marsalis e Wynton Marsalis, Carmen McRae, Roy Hargrove e Miles Davis. Per la prima volta Steve Williams si presenta con una formazione di musicisti italiani, con Massimo Faraò, definito dalla critica “il più nero tra i pianisti italiani”, e il contrabbassista Aldo Zunino.

Sabato 21 novembre 2015 – Jazz Club Torino – Piazzale Valdo Fusi (Torino) Joe Magnarelli trio – Ingresso € 5,00
Joe Magnarelli – tromba
Stefano Senni – contrabbasso
Adam Pache – batteria
Joe Magnarelli, nativo di Syracuse NY, si trasferisce a New York City nel 1986. Ha inciso nove dischi come leader, nella sua carriera ha partecipato a tour e registrazioni con Lionel Hampton, Jack McDuff, Toshiko Akioshi, Glenn Miller Orchestra, Harry Connick Jr. Ha effettuato tour con l’Orchestra del Village Vanguard, Jon Hendricks, Jimmy Cobb, Louis Hayes, Alvin Queen, Tom Harrell Big Band, George Gruntz, JR Monterose, Gary Smulyan, la Carnegie Hall Orchestra, Don Sebesky, John Pizzarelli, Aretha Franklin, Rosemary Clooney, Joe Williams, e la Lincoln Center Orchestra. Joe è attualmente professore di musica alla Juilliard School of Music di New York e la Rutgers University. Lo accompagnano il contrabbassita Stefano Senni e il batterista australiano Adam Pache.

Venerdì 4 dicembre 15 – Jazz Club Torino – Piazzale Valdo Fusi (Torino) Nicolas Folmer quartet – Ingresso € 5,00
Nicolas Folmer – tromba
Fabio Gorlier – pianoforte
Davide Liberti – contrabbasso
Mattia Barbieri – batteria
Nicolas Folmer è un trombettista jazz, compositore e arrangiatore francese. E’ anche cofondatore, direttore artistico, et compositore della Paris Jazz Big Band. formation. E’ stato solista in un progetto della cantante Dee Dee Bridgewater. Ha collaborato inoltre con André Ceccarelli, Benjamin Henocq, Antonio Faraò, Ira Coleman, Michel Legrand e Bob Mintzer. In questo progetto viene affiancato da tre giovani talenti del jazz piemontese, Fabio Gorlier al pianoforte, Davide Liberti al contrabbasso e Mattia Barbieri alla batteria.

image1PiemonteJazz_newsP1000161 P1000159 P1000155

PiemonteJazz_news2

Cari amici,

è con grande piacere che il direttivo del Consorzio Piemonte Jazz vi invita a partecipare all’assemblea che ha organizzato per il 26 ottobre 2015 p.v. alle ore 18.00 presso il Jazz Club di Piazza Valdo Fusi a Torino. 

Date le importanti questioni che verrano trattate nel corso dell’assemblea è molto importante la vostra partecipazione. Vi chiediamo pertanto di confermare a questo indirizzo la vostra presenza. Ringraziandovi per l’attenzione vi porgiamo cordiali saluti.

 
Cristina Colet
Ufficio Stampa Consorzio Piemonte Jazz

 

 

LogoPiemonteJazz2_newsletter

Un grande successo di pubblico per la prima importante uscita dei Messengers Piemonte Jazz, oltre i confini Regionali. Ieri ad Expo2015, al Padiglione Italia un bagno di folla ha tributato il successo della nostra iniziativa giunta nal suo primo anno di vita. Albano-Faraò-Zunino e Diaferia prima e Borotti-Marsico-Tessarollo e Petrini , dopo hanno tenuto 2 concerti applauditissimi. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla stretta collaborazione tra il nostro Consorzio e la Regione Piemonte e Piemonte dal Vivo. Prossima scadenza l’Assemblea Generale dei soci che si terrà al Jazz club di Torino in piazzale Valdo Fusi LUNEDI 26 Ottobre dalle ore 18

nespolo

Comunicato stampa
In occasione di Expo2015, l’esposizione che mira a promuovere l’eccellenza nel mondo e la tradizione nell’ottica del motto “Nutrire il Pianeta”, il Consorzio Piemonte Jazz (localhost/piemontejazzwp) sarà presente nella giornata del 9 ottobre p.v. con un doppio appuntamento all’insegna del jazz presso la Piazza Coperta del Padiglione Italia dalle ore 15 alle ore 18.
Nel corso del pomeriggio si esibiranno due quartetti, il primo con Fulvio Albano, Massimo Faraò, Aldo Zunino e Giorgio Diaferia, a cui seguirà quello composto da Diego Borotti, Alberto Marsico, Luigi Tessarollo e Gianpaolo Petrini. L’esibizione è stata resa possibile grazie al prezioso lavoro di organizzazione e coordinamento curato da Lorella Perugia e Luigi Tessarollo dell’Associazione Goitre Jazz Promotion.

Il Consorzio regionale “PiemonteJazz” è composto da associazioni culturali promotrici di jazz festivals, jazz clubs e attività didattiche orientate allo studio e all’approfondimento del jazz e delle arti connesse.
Il progetto consiste nella creazione di un brand che rappresenti e promuova le iniziative dedicate al Jazz in Piemonte e territori limitrofi, aggregando le centinaia di associati in rappresentanza dell’intera filiera del jazz regionale: musicisti professionisti, jazz-fans, formatori, promoters, esperti in ogni aspetto della produzione musicale – dal casting alla logistica, dall’amministrazione alla divulgazione mediatica.
Il Consorzio si propone come “sistema” del Jazz del Piemonte, promuovendo con il proprio marchio, a livello nazionale e internazionale, la rete degli operatori attivi sul territorio e valorizzando collateralmente il patrimonio culturale, paesaggistico, enogastronomico e produttivo della nostra regione.
Per informazioni scrivere a:
info@piemontejazz.it
o consultare la pagina: localhost/piemontejazzwp

Eventi

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri