Workshop + concerto

PHASELUS (http://www.phaselus.com/ ) e JAZZ SCHOOL TORINO (www.jazzschooltorino.it ) si incontrano per una “due giorni” all’ insegna della musica jazz il 20 e 21 di Aprile 2015.

Dall’incontro di oltre 20 anni fa tra Luca Cardinali e Diego Borotti nasce l’idea di un connubio tra due realtà di recente fondazione ma forti dell’esperienza trentennale dei protagonisti.

L’azienda distributrice svizzera Phaselus presenta la linea di saxofoni ed ance LUPIFARO e di chitarre LENGARDO con la presenza dei costruttori, della direzione dell’azienda e dei testimonial PINO RUSSO, DIEGO BOROTTI e del saxofonista canadese CAMERON WALLIS.

I saxofoni e le ance qui presentati sono un prodotto piemontese che ha origine nel laboratorio di Luca Cardinali a Livorno Ferraris (Vc) che sta conquistando mezzo mondo nelle presentazioni presso le fiere internazionali di ogni continente.

Come recentemente pubblicato da Down Beat nel numero di Marzo 2015, dall’ intervista a Luca Cardinali, hanno adottato i saxofoni Lupifaro solisti di fama come Lou Marini (saxofonista dei Blues Brothers) e lo straordinario emergente newyorkese Chad Lefkowitz-Brown nonché l’Università di Miami.

Tutti gli appassionati sono naturalmente invitati alla giornata di workshop per testare gli strumenti e gli accessori messi a disposizione da Phaselus.

Il 21 Aprile h. 22.00 la kermesse prosegue e si completa con il LUPIFARO SAX CONCLAVE sul palco del Cafe’ Neruda di Via Errico Giachino 28 –Torino.
Diego Borotti, Gigi Di Gregorio e Cameron Wallis rigorosamente ai saxofoni Lupifaro, Pino Russo alla chitarra Lengardo , Mauro Battisti al contrabbasso e Paolo Franciscone alla batteria, daranno vita ad un concerto appositamente arrangiato dai tre saxofonisti, composto da jazz standard celeberrimi ed inusuali e brani originali a firma dei tre protagonisti .
Le forme del simposio tra specialisti e della “chase” di saxofoni, cara alla tradizione del jazz, si mescolano dando vita ad un concerto estremamente brillante ed originale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.