Al JCT Bill Saxton e la storia del Bill’s Place

In chiusura del percorso intrapreso sul territorio nel 2017 dal Consorzio Piemonte Jazz e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, La Via del Jazz ci proietta nuovamente da Torino a New York, con il secondo appuntamento di Jazz From New York. A inaugurare gli incontri è stata la serata del’8 novembre scorso con Spike Wilner dello Smalls Jazz Club.

Mercoledì 29 novembre 2017 il Jazz Club Torino ospita Bill Saxton, saxofonista hard bop noto come The Harlem Jazz King. Saxton oggi proprietario del club Bill’s Place. La sua band in tour, Bill Saxton & Marco Di Gennaro 4 et Feat. Darrell Green, schiera Bill Saxton al sax tenore, Marco di Gennaro al pianoforte, Vincenzo Florio al contrabbasso e uno tra i più richiesti drummer di New York, Darrell Green. Attualmente Bill è l’unico jazzista nero nato a Harlem proprietario di uno spazio nel suo quartiere, in cui il puro jazz sia la sola attrazione. “The Bill’s Place” rappresenta la sua devozione nei confronti del jazz più autentico e genuino.

La rassegna Jazz From New York, grazie alla reputazione internazionale del Jazz Club Torino, offre l’opportunità di attivare sinergie e connessioni tra il Piemonte e New York. Un filo rosso -il linguaggio del jazz genuino e autentico- avvicina e riunisce a New York una comunità che rappresenta il cuore del jazz mondiale, la grande fucina in cui si tramandano tradizioni, si mescolano e si elaborano nuove estetiche: il luogo in cui il jazz è da sempre protagonista.

Alle ore 21,30 sul palco del JCT salirà Bill Saxton & Marco Di Gennaro 4 et Feat. Darrell Green, in rappresentanza del celebre “Bill’sPLace” di Harlem. Ingresso 15 €

Una serata allo Smalls

Spike Wilner e la storia dello Smalls salgono sul palco del Jazz Club Torino. È il primo dei due appuntamenti di Jazz from New York, un progetto ideato dal Consorzio Piemonte Jazz in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, nell’ambito della rassegna La Via del Jazz.

Ad aprire la serata dedicata allo Smalls Jazz Club il seminario tenuto proprio da Spike Wilner, che ha ripercorso i momenti della fondazione dello storico locale del Greenwich Village e la sua evoluzione nei venticinque anni di vita, che ne hanno fatto un luogo simbolo del movimento jazz a livello mondiale.

Torino e New York idealmente vicine, grazie al filo rosso del linguaggio universale del jazz. Un gemellaggio nel nome delle note del quintetto Smalls All Stars on Live che per una sera ha trasformato il Jazz Club Torino in un angolo della Grande Mela.

Guarda il video della serata

Novembre al Café Neruda

La programmazione di novembre al Café Neruda

Per tutte le info e gli aggiornamenti visitate la pagina facebook</strong> del café Neruda

Moroni Tessarollo Duo per Red Note 2017/2018

Giovedì 23 novembre all’Hotel Alli Due Buoi Rossi appuntamento con Moroni-Tessarollo Duo in Talking Strings

Pianoforte e Chitarra potrebbero sembrare in contrasto tra loro poiché ricoprono lo stesso ruolo armonico. Ma se a suonarli sono due musicisti altruisti che sanno ascoltarsi, aspettarsi e rispondersi, i due strumenti diventano l’uno al servizio dell’altro e mostrano come si possano ottenere infinite possibilità di interplay coniugandole ad una carica di swing decisa pur senza sezione ritmica, in un dialogo di “corde parlanti” (Talking Strings).

«Dado, pianista d’ineguagliabile sensibilità e competenza, grande ammiratore e conoscitore della chitarra jazz e Luigi, profondo estimatore del grande Jim Hall e al quale non a caso, già nel 2002, fu commissionato dall’etichetta discografica DDQ un cd con Stefano Bollani su Evans e Hall, offrono, in un contesto attuale e personale, la loro concezione e interpretazione del rapporto tra i due strumenti, basato sulla qualità e l’intensità del messaggio musicale».

Per maggiori informazioni https://www.alessandriajazzclub.com/news